logo fusine

Municipio p.zza Vittorio Emanuele, 20 - 23010 Fusine (SO)
P.iva 00092620145 - C.u. UFR2WD
Tel. 0342 492141 - Fax. 0342 590370
Pec. protocollo.fusine@cert.provincia.so.it
Mail: info@comune.fusine.so.it

CORONAVIRUS - DECRETO CON RESTRIZIONI FINO AL 25 MARZO 2020

In data 20 marzo 2020 è stato pubblicato il nuovo Decreto, di seguito la sintesi:
a) è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;
b) non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere
individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel
rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
c) sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle
stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con
esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto
da consiunarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti,
con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un
metro;
d) nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o
seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale,
comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Leggi il decreto qui

 

 

CHIUSURA TEMPORANEA AL PUBBLICO DELLE PISTE CICLOPEDONALI (sentiero Valtellina)

MISURE URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. CHIUSURA TEMPORANEA AL PUBBLICO DELLE PISTE CICLOPEDONALI

Considerato l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio lombardo;

Dato atto che il progressivo peggioramento della situazione sanitaria ha ulteriormente ridotto le necessità di spostamento delle persone sul territorio regionale così come indicato dal DPCM 11 marzo 2020 che impone l’obbligo di evitare ogni tipo di assembramento di persone sul territorio in vista dell’efficacia delle misure di tutela delle persone e di contenimento della diffusione del virus, ivi comprese le misure di adeguato distanziamento fra le persone in circolazione;

Rilevato che, nonostante la perentorietà delle disposizioni relative al divieto assoluto di assembramento, sono stati evidenziati fenomeni di indebita concentrazione di persone lungo le piste ciclopedonali e nelle aree di sosta, con conseguente possibile implementazione del rischio di trasmissione del contagio del virus con aggravamento dell’emergenza epidemiologica in atto;

SI DECRETA

di chiudere temporaneamente le piste ciclopedonali (Sentiero Valtellina e Sentiero Rusca), le aree sportive, le aree sosta e le aree giochi della Comunità Montana Valtellina di Sondrio al fine di tutelare la salute delle persone e prevenire la possibilità di ulteriore diffusione del contagio del virus Covid-19.

 

STOP AI TAGLI LEGNA PER AUTOCONSUMO FAMILIARE

Regione Lombardia comunica che i tagli legna effettuati da persone private (hobbisti, usi civici, per autoconsumo) devono intendersi bloccati per l’emergenza COVID-19. Il blocco è da intendersi per ora fino al 3 aprile, salvo proroga.

I tagli legna effettuati dalle imprese (agricole, forestali, consorzi) possono per ora continuare, in quanto il DPCM dell’11 marzo 2020 lo permette, ma con la raccomandazione di seguire scrupolosamente le norme di sicurezza per evitare ogni genere di infortunio ed effettuare, se possibile, lavori più sicuri.

 

Altri articoli...